Nuove mamme in riunione
Di Elizabeth Garchar, MD

Le mamme del New Mexico hanno bisogno di cure post-partum: ecco cosa aspettarsi

Ogni gravidanza e ogni parto è diverso e tutte le pazienti possono beneficiare delle cure post-partum.

Dopo il parto, la vita ruota attorno al tuo nuovo piccolo. Ma tra le poppate, il cambio dei pannolini, il dondolo e il godimento di quel dolce profumo di bambino, è anche molto importante prendersi cura di se stessi.

Il tuo corpo è appena cresciuto e ha dato alla luce un altro essere umano. È un duro lavoro! Non importa quanto sia stata facile la gravidanza o il parto, il tuo corpo ha bisogno di tempo per riprendersi. Andando a controlli post-partum può aiutarti a guarire e rimanere in salute dopo la nascita del tuo bambino.

I controlli post-partum sono visite con il medico o l'ostetrica nelle settimane successive alla nascita del bambino. Queste visite si concentrano sulla tua salute e sul tuo benessere. È anche il momento di cercare complicazioni post-parto, come sanguinamento, infezione o depressione.

In effetti, le cure post-partum possono salvarti la vita. I tassi di mortalità materna negli Stati Uniti sono in aumento. Nel New Mexico, il tasso di mortalità materna del 2018 è stato 17.4 decessi per 100,000 nati vivi, con le donne di colore che hanno maggiori probabilità di essere a rischio. Molti decessi possono essere prevenuti con un'adeguata assistenza post-partum.

Prendersi cura di sé è importante. Quando sarai forte e in salute, ti sentirai meglio e potrai prenderti più cura della tua famiglia. Ecco cosa puoi aspettarti dalle cure post-partum all'UNM Hospital.

3 visite da non perdere

Un tempo le donne si sottoponevano a un rapido controllo dopo il parto. L'obiettivo era l'approvazione per tornare alle loro normali attività. Questo è cambiato: sappiamo che passare un po' più di tempo può salvare vite.

L'assistenza postpartum di solito prevede tre visite importanti, a circa due settimane, sei settimane e 12 settimane dopo la nascita del bambino. A seconda delle tue esigenze, il tuo provider potrebbe volerti vedere un po' di più o un po' di meno. Alla UNM spesso abbiamo solo un controllo post-partum di due e sei settimane, ma se hai domande o dubbi possiamo vederti di più, naturalmente.

Alcune visite post-partum possono essere effettuate tramite telefono o chat video. Dovrai comunque venire in ospedale per esami fisici. Dopo la visita di sei settimane, ti aiutiamo a trovare un fornitore di cure primarie nella tua comunità se vivi lontano dall'ospedale.

Viaggiare con un bambino può essere difficile. Ci vuole un po' di lavoro per trovare qualcuno che guardi i bambini più grandi mentre vai agli appuntamenti dopo il parto. Ho un bambino di 3 mesi e uno di 3 anni, quindi capisco personalmente la frustrazione e la lotta.  La tua salute vale lo sforzo.

Preoccupato per il tuo appuntamento?

Chiama il nostro Coordinatore dell'avvocato del paziente al 505-272-2121. Possiamo aiutarti a trovare risorse per recarti in ospedale.

Sintomi di emergenza

Conosci meglio il tuo corpo. Chiama il 9-1-1 o chiama il Triage di travaglio e parto al 505-272-2460 subito se hai uno di questi sintomi di emergenza:

  • Febbre superiore a 100.4 F
  • Sanguinamento vaginale che dura più di due settimane o è più di 2 assorbenti durante la notte imbevuti di nuovo in avanti in un'ora o diventa improvvisamente molto più pesante.
  • Grave mal di testa
  • Cambiamenti nella visione
  • Dolore o gonfiore alle gambe
  • Fiato corto
  • Forte dolore al basso ventre
  • Rossore, secrezione o dolore al bacino o alla pancia
  • Grave depressione

Cosa aspettarsi dalle visite post-partum

Il tuo corpo ne ha passate tante nell'ultimo anno. Vogliamo assicurarci che tu stia guarendo correttamente.

Durante il tuo esame fisico, controlleremo il tuo:

  • Pressione sanguigna, frequenza cardiaca e peso
  • Incisioni da un taglio cesareo
  • Qualsiasi lacrima se siamo preoccupati, non sempre facciamo un esame pelvico.
  • Seni, per i dotti lattiferi ostruiti, che possono essere infettati in caso di dubbi.

Discuteremo anche di eventuali problemi che hai avuto durante la gravidanza. Problemi come il diabete gestazionale o la preeclampsia (pressione alta) spesso necessitano di cure continue dopo il parto.

Ecco alcune altre cose di cui discuteremo durante le tue visite postpartum.

Prendersi cura del proprio benessere emotivo è importante tanto quanto la propria salute fisica. È normale sentirsi un po' tristi o sopraffatti dopo aver avuto un bambino. Questo è noto come baby blues e può durare alcune settimane.

Ma il 10-20% dei pazienti soffre di depressioni post-partum. Questa condizione provoca sintomi intensi che rendono difficile prendersi cura di te e del tuo bambino. I sintomi possono includere:

  • Forti sbalzi d'umore
  • Rabbia o irritabilità
  • Tristezza e voglia di piangere molto
  • Poca o nessuna energia
  • Senso di disperazione o panico
  • Difficoltà a concentrarsi o a ricordare le cose
  • Poco interesse per le cose che ti piacevano
  • Dormire troppo o troppo poco
  • Molto raramente sentimenti di voler fare del male a te stesso o al tuo bambino.

La depressione postpartum è curabile con farmaci e terapie. È importante ricevere aiuto immediatamente se tu o qualcun altro nota questi sintomi in te. 

Va bene chiedere aiuto. Parla con il tuo medico o l'ostetrica di risorse come i programmi di visite domiciliari per aiutare te e il tuo bambino ad avere un inizio sano.

Se scegli di allattare, il nostro consulenti per l'allattamento certificati dal consiglio di amministrazione ti sosterrà. Alla tua visita post-partum, possiamo mostrarti come posizionare il tuo bambino, ottenere un buon attacco e usare un tiralatte. Possiamo anche discutere i modi per aumentare la produzione di latte in modo sicuro.

Lettura correlata: Risposte a 5 domande comuni sull'allattamento al seno

Nonostante ciò che molte persone pensano, puoi rimanere incinta durante l'allattamento. La prima gravidanza segnalata dopo un parto è di 19 giorni, pazzesca quindi se fai sesso puoi rimanere incinta. La maggior parte delle donne inizia l'ovulazione (rilasciando gli ovuli dalle ovaie) circa sei settimane dopo il parto. Possiamo parlare di opzioni di controllo delle nascite che meglio si adattano ai tuoi obiettivi di pianificazione familiare.

Domande da porre durante le vostre visite

Le visite post-partum sono un momento per chiedere al medico o ostetrica qualsiasi domanda tu possa avere sulla tua guarigione o sull'adattamento alla vita con un nuovo bambino. Alcune cose di cui potresti voler discutere includono:

Non c'è domanda troppo sciocca: non ti giudicheremo mai e ti daremo risposte oneste.

Ricorda: Il periodo postpartum serve a guarire il tuo corpo. La cosa migliore che puoi fare è riposare, seguire una dieta sana e partecipare ai tuoi appuntamenti dopo il parto. È importante, dopo aver avuto un po' di tempo per guarire, tornare anche a fare esercizi leggeri, ma per favore vieni prima ad assicurarti che sia sicuro.

Per scoprire se tu o una persona cara potreste trarre beneficio dalle cure ostetriche/ginecologiche
Categorie: Salute Della Donna