Una madre che parla con i fornitori dell'UNM
Di Kathleen Kennedy, MD

Recupero da un taglio cesareo: cosa è normale e quando chiamare il dottore

Un taglio cesareo è un intervento chirurgico comune ma importante. Sapere cosa aspettarsi dopo il ritorno a casa e se qualcosa non va o se si verificano segnali di pericolo, chiamare immediatamente il medico.

Le settimane e i mesi successivi al parto sono pieni di recupero e adattamento a una nuova vita. Rispetto a un parto vaginale, se hai un parto cesareo (cesareo), dovrai adottare misure di sicurezza aggiuntive e concederti più tempo per guarire.

I tagli cesarei sono comuni. Negli Stati Uniti, 1 nascita su 3 è parto cesareo. Il tasso di parto cesareo del New Mexico nel 2020 era leggermente superiore a 1 su 4. A volte è necessario pianificare un taglio cesareo se ci sono determinate condizioni di gravidanza.

Un taglio cesareo è un intervento chirurgico importante. Un medico può raccomandare un taglio cesareo per una serie di motivi, ad esempio: se la vita del bambino o della donna è in pericolo, c'è un blocco nel canale del parto, ci sono più bambini, la donna ha avuto in precedenza un taglio cesareo o il travaglio non sta progredendo normalmente per un altro motivo. La maggior parte delle donne rimane in ospedale per 2-4 giorni dopo il parto. Quindi, dopo essere tornata a casa, la maggior parte delle donne ha bisogno di 6-8 settimane per riprendersi completamente.

Dopo aver avuto un bambino, il tuo corpo continua a subire molti cambiamenti postpartum (dopo la gravidanza) mentre i livelli ormonali tornano a quelli che erano prima della gravidanza. Alcuni cambiamenti, come la sensazione di stanchezza o dolore, sono normali. Ma alcuni problemi, come avere la febbre o avere forti emorragie, possono essere un segno che hai bisogno di cure mediche.

Segui le istruzioni del medico o dell'ostetrica dopo un taglio cesareo. Puoi utilizzare questa guida rapida come punto di partenza per decidere quando chiedere aiuto.

Cosa è normale dopo un taglio cesareo

Potresti avere questi sintomi comuni dopo un taglio cesareo:

  • Contrazioni che sembrano crampi mestruali per diversi giorni
  • Dolore sordo alla pancia per i primi due giorni
  • Seni pieni e teneri
  • Gas, gonfiore e movimenti intestinali irregolari per diversi giorni dopo l'intervento chirurgico
  • Intorpidimento e/o nausea per i primi o due giorni a causa dei farmaci assunti durante l'intervento chirurgico
  • Prurito vicino alla tua incisione
  • Lieve stanchezza o tristezza (il "baby blues")
  • Secrezione vaginale rossa per diversi giorni, che cambia da marrone rosato a bianco acquoso e giallastro. Potresti continuare a sanguinare per alcune settimane, come dopo un parto vaginale.
  • Dolore o lividi sul taglio (incisione) nel basso addome, per un massimo di una settimana.

Cosa non è normale dopo un taglio cesareo

Se hai uno dei seguenti sintomi, chiama immediatamente il medico:

  • Dolore al petto o difficoltà di respirazione
  • Febbre superiore a 100.4 gradi F
  • Sanguinamento intenso o continuo intorno all'incisione
  • Sanguinamento vaginale pesante: cambiare il pad più di una volta all'ora o coaguli di sangue più grandi delle dimensioni di una prugna
  • Dolore acuto o intenso intorno all'incisione
  • Pus, gonfiore o arrossamento intorno all'incisione
  • Depressione grave: esempi di possibili segni di depressione postpartum includono forti sbalzi d'umore, incapacità di completare le normali attività quotidiane, ansia intensa, dolore fisico, nebbia del cervello o stanchezza opprimente
  • Qualcosa non va
  • Aumento di peso improvviso e inspiegabile (più di 2 libbre in 1 settimana)

Scopri come individuare i sintomi della depressione postpartum con il nostro programma ROSE gratuito

Per aiutare a prevenire la depressione postpartum, il team di ostetricia UNM offre un corso di formazione gratuito chiamato Programma ROSES

Lettura correlata

Suggerimenti per un recupero più rapido

Dopo un taglio cesareo, prendersi cura di sé e della propria incisione può fare una grande differenza nella velocità e nell'efficacia del processo di recupero. Chiedi aiuto a familiari o amici in grado di accompagnarti ad appuntamenti o commissioni.

Dopo il tuo cesareo, ti suggeriamo:

  • Evitare di guidare per almeno 2 settimane. Tuttavia, continua a indossare la cintura di sicurezza se guidi in un veicolo.
  • Fai attenzione quando tossisci o starnutisci: Ciò potrebbe riaprire l'incisione dal cesareo.
  • Fare il pieno di energie: Se non riesci a trovare lunghi periodi di tempo per riposare, si sommano diversi sonnellini di 10-15 minuti durante la giornata.
  • Vai agli appuntamenti di follow-up: Prima tu controlli post-partum dovrebbero essere 2 e 6 settimane dopo il parto.
  • Gestisci il tuo dolore in sicurezza: Un termoforo può aiutare ad alleviare il disagio. Il medico può anche prescriverti un antidolorifico da banco.
  • Proteggi i tuoi muscoli addominali: Per le prime 12 settimane dopo un taglio cesareo, evita le attività che ti fanno respirare a fatica o affaticano i muscoli. Evita sit-up, crunch, push-up, plank o movimenti che mettono sotto pressione i muscoli del core.
  • Prenditi cura della tua incisione: Il medico ti dirà per quanto tempo mantenere la ferita coperta. Mantieni l'area pulita e asciutta. Usa acqua e sapone neutro per pulire la ferita. Non andare a nuotare, non sederti in una vasca idromassaggio o fare un lungo bagno finché il medico non ti dice che va bene.
  • Calmati: Non sollevare mai nulla di più pesante del tuo bambino mentre la tua incisione sta guarendo. Evita di guidare o di salire e scendere le scale frequentemente, se possibile. Fai delle passeggiate lente e delicate per fare esercizio.

9 consigli per prendersi cura di sé dopo la nascita

L'adattamento alla vita con un nuovo bambino ha le sue sfide. Parliamo di alcuni passaggi che puoi seguire per prenderti cura di te stesso mentre ti adatti alla vita con un nuovo bambino

Lettura correlata

Dopo aver avuto un taglio cesareo, sii paziente con te stesso mentre guarisci. Chiedi o accetta aiuto quando ne hai bisogno. Se hai domande sui cesarei o vuoi connetterti con uno dei nostri medici or ostetriche, siamo sempre qui per aiutarti.

Per scoprire se tu o una persona cara potreste trarre beneficio dalle cure ostetriche/ginecologiche
Categorie: Salute Della Donna